Avvio tavoli lavoro

Nei primi mesi del 2017 il gruppo di lavoro che collabora al progetto BrennerLEC ha realizzato una serie di incontri con i vari portatori d’interesse locali. Questa serie di incontri è stata anticipata da un incontro plenario, svoltosi presso la sede di A22 il giorno 05.12.2016, in cui sono state presentate e discusse le modalità proposte di coinvolgimento dei vari stakeholder alle attività di progetto.

Un primo tavolo di lavoro di carattere prevalentemente tecnico chiamato “Viabilità Urbana ed Extraurbana” vede il coinvolgimento di tutte le autorità che gestiscono la viabilità extra-urbana e la viabilità urbana all’interno delle città di Bolzano, Trento e Rovereto. All’interno di questo gruppo di lavoro verranno concordate e definite le sperimentazioni che riguardano la gestione integrata del traffico tra autostrada e centri urbani attraversati. Questo gruppo di lavoro si è già incontrato due volte: una prima volta il 23.01.2017 ed una seconda volta il 18.04.2017, sempre presso la sede di A22. Le attività di questo tavolo di lavoro sono complementari a quelle di un secondo tavolo chiamato “Controllo Stradale”, in cui si mira ad instaurare un canale di confronto continuo con le forze dell’ordine per garantire il massimo della sicurezza durante l’esecuzione dei test. Tale sinergia è assicurata dal fatto che nei locali adiacenti alla sala operativa del Centro Assistenza Utenza (CAU) di A22 è ospitato il Centro Operativo Autostradale (COA) della Polizia Stradale.

Un terzo tavolo di lavoro chiamato “Osservatorio Socio-Economico” vede il coinvolgimento di tutti i portatori d’interesse di tipo economico che portano il punto di vista di aziende e consumatori che utilizzano l’arteria autostradale per motivi privati e commerciali. Il primo incontro del tavolo, svoltosi il giorno 22.02.2017 presso la sede del partner IDM Südtirol / Alto Adige, è stata l’occasione per un primo confronto sulle politiche sperimentali proposte e per un approfondimento delle ragioni alla base del progetto e delle soluzioni tecniche che si mira ad sviluppare.

Infine, un quarto tavolo di lavoro chiamato “Sostenibilità Ambientale” vede il coinvolgimento di tutti i portatori d’interesse di tipo ambientale che portano il punto di vista delle popolazioni che risiedono vicino al corridoio autostradale. Il primo incontro del tavolo, svoltosi anch’esso il giorno 22.02.2017 ma presso la sede dell’Agenzia Provinciale per l’Ambiente delle Provincia Autonoma di Bolzano, è stato organizzato con la stessa finalità e metodologia del primo incontro del tavolo di lavoro “Osservatorio Socio-Economico”.